Una pagina del mio diario

Ruvidità,virilità di uomo, durezza, consapevolezza di potere, voleva trovarsi davanti a cio’ che solo in apparenza fa paura. Ed invece si stava rendendo conto che sotto quel sottile strato di pelle, si celava un uomo terribilmente dolce, fastidiosamente insicuro , ma bello, bello come il sole. <<Sono pensieri scomposti >> Tania si scopre a parlare da sola. <<Perchè in un … Continua a leggere

La nostra pelle

Pelle che ci unisce al resto mondo, ma allo stesso tempo unico sottile confine che separa la nostra anima da tutto quello che ci circonda. Pelle, come unico strumento in nostro possesso per disegnarci. Pelle : punto di partenza e di arrivo, compagna del nostro cammino, spettatrice dei nostri successi, specchio dei nostri fallimenti.