Il tuo arcobaleno


Notte pura, senza sogni o pensieri.
Ho ripreso la mia notte, il mio sonno, me stessa.
In un attimo solo.
In un attimo ho perso la strada, in un attimo è nuovamente mia.
Come sempre! Sono io, raccolta dalle mie stesse mani, accarezzata dai miei stessi sorrisi.
Un giorno mi hai chiesto da cosa fuggivo
Oggi mi chiedi da cosa voglio tornare
Fuggo sempre e solo da me stessa e torno sempre disperatamente da me stessa.
Nuova pelle sulla mia pelle, ancora uno strato, che appartiene a te.
Si è spento tutto, in un attimo, ma per fortuna ho raccolto da te quanto basta per sentirmi un pochino più forte.
Proseguo questo cammino serena, proseguo pensando che ovunque andrò nei miei pensieri nelle mie righe ci sarai anche te.
Come sempre è bastato rendersi conto che non sempre sei prima, e quasi mai sei esclusiva.
E’ bello comunque, quando senti di esserci per te, quando ti affossi da sola, quando ti rialzi da sola, quando giochi a farti del male e poi ti impegni a farti del bene.
E’ bello ricordare che l’arcobaleno è anche un pò tuo.
E’ un ricordo che non ricordi, ma che è parte di te.
Quando smonti quello che sei, e lo fai con un effimero sorriso, perché sai che sarà facilissimo ricostruirti anche senza istruzioni.
 
 
 
 




Foto delle vacanze? Crea il tuo album online e condividile con gli amici!

Il tuo arcobalenoultima modifica: 2010-01-09T15:01:48+01:00da lolastar
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Il tuo arcobaleno

Lascia un commento